Ucraina

Ucraina

Assistenza umanitaria e sostegno medico e sociale

MIn tempo di pace ci impegniamo ad aiutare la popolazione di Chernobyl colpita dall’incidente del reattore a condurre una vita all’insegna dell’autonomia e della speranza. Sebbene sia trascorso ormai parecchio tempo dal disastro nucleare, esso continua a gettare un’ombra nefasta sulla vita della popolazione locale. Oltre agli effetti nocivi sulla salute a causa della radioattività rilasciata, l’incidente nucleare ha portato anche al degrado sociale ed economico della regione.

Quando a febbraio di quest’anno l’Ucraina è stata invasa dall’esercito russo e gran parte della popolazione è sprofondata in una sofferenza inimmaginabile, alla nostra organizzazione, attiva nel Paese già da molti anni, è apparso subito chiaro che avremmo dovuto fornire immediatamente gli aiuti umanitari necessari. Sin dall’inizio della guerra ci siamo concentrati sull’assistenza medica alla popolazione e sulla fornitura di beni di prima necessità come cibo, articoli per l’infanzia e indumenti caldi. Per svolgere il nostro lavoro possiamo affidarci a una pluriennale esperienza in Ucraina maturata nell’ambito del programma SOCMED (Social and Medical Care and Education), ideato da Green Cross nel 2000 allo scopo di aiutare le persone più colpite dalle ripercussioni della radioattività, in particolare bambini e ragazzi.

 

Situazione attuale: gli aiuti umanitari 

 

A causa della terribile guerra sono innumerevoli le persone che, in tutto il Paese, stanno affrontando difficoltà inimmaginabili. Il nostro aiuto sul fronte umanitario va a tutte loro. A Cernihiv siamo già riusciti a distribuire una discreta quantità di cibo – per es. patate, pasta, burro e uova – ai più bisognosi. Con il supporto dei nostri partner abbiamo anche organizzato con successo un trasporto di medicamenti dalla Svizzera all’Ucraina e, grazie al sostegno delle nostre donatrici e dei nostri donatori, abbiamo potuto acquistare e distribuire alle vittime della guerra medicamenti urgenti per un valore di oltre 70.000 CHF. Inoltre, con l’aiuto dei volontari, abbiamo potuto rifornire di medicamenti d’importanza vitale un ospedale pediatrico di Dnipro. 

Anche gli animali soffrono a causa della guerra. Molte pensioni per animali in Ucraina si trovano già di per sé in condizioni precarie; il conflitto ha peggiorato ulteriormente la loro situazione. Green Cross Svizzera si occupa quindi di supportare queste realtà nella cura degli animali abbandonati fornendo cibo, medicamenti, giocattoli e altri beni di consumo di uso quotidiano agli amici a quattro zampe sul territorio ucraino. Abbiamo in programma di sostenere altre pensioni per animali.

In guerra non sono a rischio solo la vita e la salute di persone e animali, ma anche infrastrutture essenziali come la rete per l’approvvigionamento idrico. Per far fronte a questo problema Green Cross Svizzera ha ordinato e consegnato in Ucraina dieci kit per il trattamento dell’acqua per un valore di quasi 100.000 franchi.  La consegna e l’installazione di ulteriori kit sono in attesa. Ma grazie al sostegno delle nostre donatrici e dei nostri donatori, in futuro daremo il nostro contributo anche alla ricostruzione del Paese.

Progetti passati

Green Cross Bus

L’esposizione alle radiazioni aumenta il rischio di varie malattie, tra cui cancro, disfunzioni cardiache e grave indebolimento del sistema immunitario. Pertanto, é di vitale importanze sottoporsi ad esami medici regolari. Tuttavia, soprattutto nelle zone rurali, mancano le infrastrutture mediche necessarie.

Per molte famiglie, il viaggio verso un centro medico comporta un grande sforzo ed è quindi molto spesso infattibile. Grazie alla collaborazione tra Green Cross e l’ospedale regionale di Zhytomyr, un team di medici si reca periodicamente nelle zone rurali con il Green Cross Bus per effettuare visite mediche.

Campi di terapia

Nei campi di terapia, i bambini delle aree affette hanno l’opportunità di trascorrere del tempo nella natura incontaminata. I campi si svolgono in luoghi che, grazie all’ambiente ed al clima, hanno effetti benefici sul sistema cardiovascolare, immunitario e nervoso, come la zona forestale della regione di Vorzel.

La salute dei bambini è anche promossa da una dieta equilibrata e da varie misure terapeutiche. Dopo i campi, si può osservare un miglioramento del loro benessere generale, sia fisicamente che psicologicamente.

Per un futuro incontaminato

Černobyl’ è tristemente nota in tutto il mondo per il disastro radioattivo. Noi di Green Cross vogliamo cambiare questa percezione e dare alle persone colpite un futuro speranzoso e sostenibile.

Per questo ci impegnamo per promuovere un approvvigionamento energetico sostenibile. Si comincia con progetti pilota, che vengono ampliati in seguito ad esito positivo. L’obiettivo è che in futuro le comunità siano in grado di implementarli autonomamente.

Per esempio, recentemente è stato installato un nuovo sistema di riscaldamento in un edificio scolastico, che permette di utilizzare i rifiuti dell’industria del legno e dell’agricoltura come materia prima per il riscaldamento delle aule. A causa dell’aumento del costo del gas, la scuola aveva dovuto precedentemente prolungare le vacanze autunnali.