Vietnam

Vietnam

 

Durante la guerra del Vietnam (1963 – 1975) furono oltre quattro milioni le persone che vennero a contatto con l’altamente tossica arma chimica denominata Agent Orange, il cui impiego era finalizzato alla defogliazione più rapida possibile di vaste aree della giungla vietnamita. Gli effetti sull’essere umano e sull’ambiente naturale sono tuttora devastanti in quanto la diossina, l’inquinante tossico ivi contenuto, permane nell’ambiente per lungo tempo determinando delle mutazioni genetiche destinate a trasmettersi di generazione in generazione. A oltre 40 anni di distanza dalla fine della guerra sono infatti tantissimi i bambini che ne patiscono tuttora le conseguenze dirette, tra cui malformazioni, menomazioni e cancro. In Vietnam, le persone con minorazioni fisiche vengono spesso emarginate dalla società e la dipendenza dai loro familiari rende loro impossibile una vita autodeterminata.

 

In Vietnam, il programma SocMEd di Green Cross garantisce la necessaria assistenza medica e sociale a bambini, adolescenti e relative famiglie. Le vittime di prima generazione, ma anche e soprattutto i loro figli e nipoti, possono così beneficiare di protesi/ortesi che consentono loro di partecipare alla vita in società. Per assicurarne l’efficacia a livello globale e nel lungo periodo, i nostri partner provvedono sul posto all’aggiornamento professionale dei medici del luogo. Oltre alla prevenzione sanitaria, i partecipanti al programma SocMEd godono di assistenza psicologica e vengono istruiti su come migliorare la propria condizione socioeconomica. Rientrano nel programma anche iniziative sanitarie e sociali in complessi residenziali, nonché progetti di riabilitazione e integrazione.

Green Cross
Schweiz | Suisse | Svizzera
Mühlebachstrasse 32
Postfach 769
8024 Zürich
Tel. +41 (0)43 499 13 23
info@greencross.ch

Spendenkonto Green Cross Schweiz:
PC 80-576-7
IBAN CH02 0900 0000 8000 0576 7